Iran Agenda Dicembre 2009

Iran_Agenda_DIC2009_BearJomadMulino

Rilievi presso i resti di un antico mulino alimentato mediante l’acqua del qanat di Bear Jomand, ai margini del deserto del Kavir.

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_BearJomandComune

Posizionamento dei pluviometri e dei data logger per lo studio dell’umidità e della temperatura locali nella cittadina di Bear Jomand.

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_BearJomandOperai

Studio degli interventi di manutenzione di un antico qanat nel comune di Bear Jomand.

 

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_BearJomandQanat

Angelo Ferrari e Andrea Del Bon misurano la profondità di uno dei primi pozzi del qanat di Bear Jomand, profondo oltre 100 m.

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_ShahroodAutorita

Incontro con le autorità della città di Shahrood per il punto sulle attività di ricerca in corso sui qanat della città, di circa 350.000 abitanti i quali utilizzano il rifornimento idrico dei qanat per circa il 50% del loro fabbisogno.

 

Iran_Agenda_DIC2009_ShahroodCorsoRadon

Pietro Ragni tiene un corso sul rilevamento del gas radon all’Università Tecnologica di Shahrood.

 

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_ShahroodCorsoTermoluminescenza

Marco Martini tiene un corso sulla datazione con il metodo della termoluminescenza alla Università Tecnologica di Shahrood.

 

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_ShahroodMuseo

Incontro con il Sindaco di Shahrood.

 

 

 

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_ShahroodRettore

Incontro del Ezio Burri con il Rettore dell’Università di Shahrood e i  gruppi di lavoro italiano e iraniano.

 

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_ShahroodRicercatori

Incontro con gli studiosi dell’Università Tecnologica di Shahrood, con i quali le attività di ricerca sono state sempre coordinate e integrate.

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_Teheran

A Teheran è stato consultato interessante materiale bibliografico relativamente al sistema dei qanat iraniani.

 

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_TeheranAmbasciata

Incontro degli studiosi italiani e iraniani con l’Ambasciatore italiano in Iran, Prof. Alberto Bradanini.

 

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_Torud

L’oasi di Torud, nel deserto del Kavir, distrutta nel 1953 da un violento terremoto e oggi ricostruita. Sono stati individuati interessanti elementi per un progetto di valorizzazione storico culturale dell’oasi.

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_TorudOasib

I campi irrigati dal qanat nell’oasi di Torud.

 

 

 

Iran_Agenda_DIC2009_TorudQanatUn tratto sotterraneo del qanat di Torud, nel deserto del Kavir.