Iran Agenda Gennaio 2009

Iran Agenda Gennaio 2009

Iran_Agenda_GEN2009_BastamIncontro con le autorità religiose di Bastam. Nella costruzione del qanat e nella gestione della distribuzione delle acque un ruolo importante viene svolto, sin dalla antichità, da alcuni importanti aspetti religiosi.

 

Iran_Agenda_GEN2009_BiarJomandUn vecchio mulino alimentato dall’acqua del qanat presso Bear Jomand. La datazione del manufatto, effettuato con la tecnica della termoluminescenza e con il metodo del C14, risale nella sua forma originaria al 1200, ma l’utilizzo si è protratto almeno fino alla fine del 1600.

Iran_Agenda_GEN2009_BiarJomand_ComuneIncontro con il Sindaco di Bear Jomand per le autorizzazioni ad operare lungo i qanat nel territorio della città.

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_BiarJomandPopolazioneIl gruppo di lavoro italo iraniano presso un pozzo del qanat maggiore di Bear Jomand insieme alle autorità comunali.

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_KavirRilievi per lo studio dei qanat nel deserto del Kavir, presso l’oasi di Torud.

 

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_MojenLa pianura dei qanat di Mojen, presso i monti Alborz, nell’Iran settentrionale.

 

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_ShahroodCenaAutoritaIncontro con il Prefetto della città di Shahrood, il cui appoggio è indispensabile per poter operare nell’area dei qanat.

 

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_ShahroodPrefettoIncontro con le autorità e gli studiosi iraniani dell’area di Semnan.

 

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_ShahroodServizioIdricoScambio di conoscenze tra gli studiosi italiani e il Servizio Idrico della provincia di Shahrood.

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_ShahroodUniversitaIncontro con il Rettore e gli studiosi dell’Università Tecnologica di Shahrood.

 

 

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_ShahroodUniversitabIncontro per la pianificazione della missione in un’aula dell’Università di Shahrood, che ha messo a disposizione degli italiani tutto il sostegno logistico.

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_ShahroodqanatabbandonatiQanat presso Shahrood abbandonati recentemente in seguito all’intubazione della maggior parte delle risorse idriche sotterranee.

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_ShahroodqnantPrelievo per l’analisi delle acque nel principale acquedotto della città di Shahrood, alimentato dai qanat.

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_TeheranA Teheran è stato ipotizzato lo studio del qanat che alimenta le acque del giardino della sede della Ambasciata italiana.

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_TorudUna ispezione all’interno del qanat dell’oasi di Torud, nel deserto del Kavir. La temperatura dell’acqua in questo punto supera i 20° C anche d’inverno.

 

 

Iran_Agenda_GEN2009_TorudOasiI terreni coltivati nell’oasi di Torud mediante l’irrigazione con l’acqua del qanat.